12 agosto 2011

Turismo, aumenta l’uso della travel card per le vacanze ‘no-cost’

– ROMA, 10 AGO – Adottare una travel card per potersi
permettere una vacanza, passando cosi' dalla concezione low-cost
a quella no-cost: e' quanto segnala Iperclub, secondo la quale
questo strumento ha fatto registrare negli ultimi anni un vero e
proprio boom di utilizzatori, diventando uno strumento efficace
e di semplice utilizzo per andare in ferie.
Il sistema della travel card, utilizzata anche in casa
Iperclub con oltre 2 milioni di possessori, permette agli
Italiani, anche ai tanti che non possono permetterselo, di
andare in vacanza. Il sistema, viene ricordato in una nota, e'
semplice: ''un'unica carta fedelta' per accumulare punti in
oltre 10.000 attivita' commerciali di tutte le categorie
merceologiche. Quindi negozi locali, aziende nazionali e siti
web. Dalla ricarica telefonica alle spese per l'abbigliamento,
dall'assicurazione Rc-Auto alla fornitura di energia elettrica e
perfino facendo la spesa e mettendo benzina''. Quindi, ricorda
da ultimo Iperclub, ''tutto contribuisce a far raccogliere punti
e il premio finale e' sempre una vacanza''..