5 settembre 2011

Tour dei bordelli: a Bologna il tutto esaurito per il “giro a luci rosse”

BOLOGNA – Sono esauriti in poco tempo i posti disponibili per il tour della bologna a luci rosse, un giro turistico per i vecchi bordelli della città. Ne esistevano tanti, in diverse parti di Bologna, da quelli in via delle Oche, via del Falcone, via Valdonica, a quelli un po’ più accoglienti in via Bertiera, vicolo Cattani, via Miramonti, via dell’Unione, via degli Usberti, via San Marcellino, tutti contraddistinti dal classico via vai di gente.Un tour, quello “A luci rosse”, a cura della guida Flavia Pastina, all’interno del calendario di Bologna Estate, che ha visto, tra curiosi e turisti di passaggio, il tutto esaurito. Sarà che le atmosfere di una città del passato incuriosiscono e stuzzicano sempre ciò che i nostri occhi non sono riusciti a vedere, ma quello della città dei bordelli pare essere riuscita a ridare a Bologna le storie, i miti e le atmosfere che hanno vissuto per anni e anni sotto i portici della città medievale.Ma non è tutto perché dopo il tour dei bordelli l’8, e il 10 settembre si riproporrà l’appuntamento con “Ma che strega che sei”, un’occasione per rivivere nei sotterranei del torrente Aposa, le magie delle streghe, condannate per i loro antidoti magici.