28 marzo 2012

Pasqua, Roma in cima tra le destinazioni più ricercate su internet

MILANO  - Vacanze a corto raggio per coloro che si metteranno in viaggio per Pasqua, incremento dell’interesse verso le destinazioni italiane, che passano dal 57 al 61 per cento del totale delle ricerche effettuate nel portale. Questo si evince dall’analisi che l’Osservatorio del motore di ricerca hotel www.trivago.it ha effettuato per le festivitá pasquali. Ricerche in netto aumento verso Roma, preferita non solamente dagli italiani ma anche da numerosi viaggiatori internazionali. La capitale traina il Lazio, che diventa la regione piú ricercata d’Italia sorpassando la Toscana e il Veneto. Buono l’andamento di Firenze e Venezia e delle altre cittá d’arte tra cui spiccano Siena e Verona. Non solo cultura ma anche mare nella mente degli italiani che stanno scegliendo da nord a sud diverse localitá balneari. Se Varazze, Ischia e Otranto sono le mete con il migliore andamento rispetto allo scorso anno, Rimini e Riccione si confermano le preferite. Trend positivo anche per alcune mete invernali che, data la Pasqua alta, offrono agli appassionati piste battute con neve naturale, Livigno e il Trentino su tutte.

 Italia insidia la Spagna, ricerche verso il Belpaese in aumento

La Spagna continua ad essere la nazione più ricercata dai viaggiatori internazionali per le festivitá di Pasqua, nonostante l’Italia si sia avvicinata ai numeri della nazione iberica. Barcellona e le Baleari conquistano i turisti di mezza Europa, ma Roma e Venezia registrano un aumento dell’interesse di inglesi e tedeschi, affascinati dalle bellezze storico culturali delle principali cittá d’arte italiane. Ottimo il trend per diverse mete balneari del Mezzogiorno: Sorrento, Ischia e Taormina riscuotono il favore dei viaggiatori internazionali interessati alle coste del meridione.

 Gli Italiani preferiscono Parigi a Londra

La magia della Ville Lumiere conquista gli italiani e Parigi quest’anno torna la capitale straniera piú ricercata a Pasqua, dopo aver ceduto lo scettro nel 2011 a Londra, che registra comunque un aumento rispetto allo scorso anno. Nel terzo gradino del podio Barcellona, meta sempre amata dai turisti nazionali affascinati dal carattere cosmopolita della cittadina catalana. Seguono Amsterdam e Madrid in quarta e quinta, quindi é volta delle capitali dell’est che attraggono migliaia di turisti grazie a tariffe molto competitive; Budapest occupa la sesta piazza mentre Praga la settima. Segue Berlino in ottava, che precede due mete della penisola iberica, Siviglia e Lisbona, che entrano per la prima volta nella top ten europea.

 New York la più amata dagli italiani, la primavera araba si fa ancora sentire

New York si conferma la meta piú amata al di fuori dei confini continentali, distanziando nettamente Dubai e Sharm el Sheik. Ai piedi del podio Miami e Playa del Carmen che segna un considerevole aumento quest’anno. Un anno dopo la primavera araba le ricerche verso le nazioni nordafricane segnano un aumento medio del 20 per cento rispetto al 2011, insufficiente tuttavia a compensare le perdite della scorso anno, quando c’era stato un crollo superiore al 50 per cento delle ricerche.