12 agosto 2011

Monte Rosa a portata di sci col nuovo impianto Stafal-Gabiet

AOSTA – Per gli amanti dello sci e in particolare del freeride la prossima stagione invernale in Valle d'Aosta riserva emozionati novita'.

Un nuovo gioiello tecnologico garantira' agli sciatori del comprensorio Monterosa ski, in Valle d'Aosta, il collegamento delle localita' di Stafal e Gabiet (Gressoney-La-Trinite') e con il funifor Passo dei Salati-Indren e con la Valle di Alagna.

L'impianto e' dotato di 67 cabine – il cui colore azzurro cielo e' stato individuato tramite un sondaggio su Internet – ed e' in grado di trasportare fino a 2.000 persone in un'ora, dai 1.821 metri della stazione di partenza fino ai 2.307 metri dell'arrivo. E' costato 10 milioni e 900 mila euro – finanziati dalla Regione Valle d'Aosta – e realizzato dall'Associazione temporanea di imprese Leitner-Costruzioni Stradali Bgf.

La telecabina arricchira' ulteriormente l'offerta di divertimento sulla neve, rivolta alle famiglie, cosi' come agli sciatori esperti, che la Monterosa ski garantisce ai massimi livelli. La societa' – i cui 200 chilometri di piste coprono le valli di Ayas, Gressoney e Alagna, a cavallo tra la Valle d'Aosta e il Piemonte – e' una delle ammiraglie del settore nelle Alpi con 38 impianti, in gran parte di recente costruzione, che garantiscono una portata oraria complessiva di oltre 50.000 persone all'ora.