9 December 2011

“Roma is more”: slogan per turisti a New York

NEW YORK, 9 DIC – Al grido di 'Rome is More' (Roma e' di piu'), la citta' eterna ha presentato a New York il suo lato imprenditoriale. Non solo la Roma fatta di monumenti, storia, arte ma anche una citta' che ha un hinterland fatto di grandi industrie, servizi, parchi tematici.Quello che viene denominato 'Secondo Polo Turistico Romano' e' stato presentato a New York nella sede dalla Camera di Commercio Italo-americana da una delegazione presieduta dal presidente della Camera di Commercio di Roma Giancarlo Cremonesi."La Roma antica si sposa alla perfezione con quella moderna – ha detto all'Ansa Cremonesi – oltre alla storia c'e' una eccellenza che gli stranieri conoscono ancora poco. Abbiamo aziende farmaceutiche, il settore nautico, aeronautico, agroalimentare che sono il fiore all'occhiello della produzione nazionale. Abbiamo poi raccolto la sfida del turismo congressuale con la Fiera di Roma, il polo fieristico piu' grande d'Italia".Uno degli aspetti su cui punta la capitale per favorire anche il turismo di bassa stagione e' quello di organizzare eventi tutto l'anno evitando di concentrare gli arrivi solo in alcuni periodi."Con Rome is More – ha spiegato Caterina Cittadino, capo dipartimento per lo sviluppo e la competitivita' del turismo – vogliamo far si che i turisti si fermino a Roma per un periodo piu' lungo e abbiano il tempo di visitare anche l'hinterland, come Ostia Antica, l'acquario, i parchi tematici, la Nuvola di Fuksas, il famoso centro congressi dell'Eur".